Dal 2 gennaio 2018 dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è stata messa a disposizione l'app "Dimissioni Volontarie" al fine di comunicare, con rapidità da tablet e smartphone (sia per dispositivi Android sia per quelli Apple), le dimissioni volontarie e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro. Adempimento, questo, introdotto dall'art. 26 del decreto legislativo 14 settembre 2015 n. 151 con decorrenza dal 12 marzo 2016.

Come indica il comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per accedere, i cittadini dovranno essere in possesso di SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale introdotto sulla piattaforma dei servizi del Ministero dallo scorso 19 maggio 2017. I soggetti abilitati potranno utilizzare le proprie credenziali di accesso al portale dei servizi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Riguardo i soggetti abilitati, come individuati al 4° comma del citato art. 26 (con le modifiche apportate dal decreto legislativo 24 settembre 2016 n. 185), essi sono: i patronati, le organizzazioni sindacali, i consulenti del lavoro, le sedi territoriali dell'Ispettorato nazionale del lavoro nonché degli enti bilaterali e delle commissioni di certificazione di cui agli articoli 2, comma 1, lettera h), e articolo 76 del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276.

 

 

#daconsultare

nostra pagina

Cliclavoro, pagina dedicata

Inps, pagina dedicata

#davedere

Cliclavoro, video tutorial