Con l'art. 1 del Decreto-legge 20 giugno 2017 n. 91 convertito, con modificazioni, dalla Legge 3 agosto 2017 n. 123 è attivata una misura denominata: «Resto al Sud».

Tale misura è rivolta ai soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni che presentino i seguenti requisiti: a) siano residenti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia al momento della presentazione della domanda o vi trasferiscano la residenza entro sessanta giorni dalla comunicazione del positivo esito dell'istruttoria di cui al comma 5; b) non risultino già beneficiari, nell'ultimo triennio, di ulteriori misure a livello nazionale a favore dell'autoimprenditorialità. I soggetti interessati non devono avere un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento e non devono essere già titolari di altra attività di impresa in esercizio.

Il soggetto gestore è individuato nell'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.A. - Invitalia.

Nella GURI n. 284 del 5 dicembre 2017 è stato pubblicato il decreto 9 novembre 2017 n. 174, Regolamento concernente la misura incentivante «Resto al Sud» ...

Le domande possono essere presentate a partire dalla data indicata dal provvedimento che dovrà essere adottato dal Capo Dipartimento entro venti giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del regolamento. Nella pagina dedicata del soggetto gestore, Invitalia, viene indicato che esse possono essere inviate dal 15 gennaio 2018, esclusivamente online, attraverso la piattaforma web di Invitalia e saranno valutate in ordine cronologico di arrivo entro 60 giorni dalla data di presentazione.
 
 
#daconsultare 
Invitalia, sito
Invitalia, brochure