L’INPS, con circolare n. 46 del 26 febbraio 2015 con all'oggetto Aliquote contributive applicate alle aziende agricole per gli operai a tempo determinato e a tempo indeterminato per l’anno 2015 comunica, per l’anno 2015, le aliquote contributive dovute al FPLD dai datori di lavoro agricolo, che impiegano operai a tempo indeterminato e a tempo determinato ed assimilati.

L'aliquota contributiva rimane fissata nella misura complessiva del 28,30%, (aliquota elevata al 32,30% per le aziende singole o associate di trasformazione o manipolazione di prodotti agricoli zootecnici e di lavorazione di prodotti alimentari con processi produttivi di tipo industriale avendo raggiunto, nell’anno 2011, il limite complessivo del 32%, di cui alla legge 335/1995, cui si è aggiunto l’aumento di 0,30 punti percentuali previsto dall’art.1, comma 769, della legge n. 296/2006) di cui 8,84% a carico del lavoratore. Nulla varia, invece, sulle aliquote INAIL.