Il prossimo 31 gennaio 2015 scadono i termini per la comunicazione annuale obbligatoria alle Rsu/Rsa o, in mancanza di queste, alle categorie delle organizzazioni sindacali dei dati inerenti la somministrazione per il 2014.
Non è necessario indicare il nome dei lavoratori somministrati: la comunicazione è limitata esclusivamente al dato numerico.  
La sanzione amministrativa pecuniaria, In caso di mancato o non corretto assolvimento dell’obbligo di comunicazione, da € 250 a € 1.250.