Slitta la decisione della Corte Costituzionale sull'ammissibilità del referendum abrogativo (ref. 162) avente per oggetto le disposizioni di cui all'Art. 24 (Disposizioni in materia di trattamenti pensionistici) del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito in legge, con modificazioni, dall'articolo 1, comma 1, della legge 22 dicembre2011, n. 214.

L'esame da parte dei Giudici delle Leggi era già iscritta a ruolo nella Camera di Consiglio del 14 gennaio 2015.