Con il decreto-legge 23 dicembre 2013 n. 145, pubblicato nella G.U.R.I. n. 300 del 24.12.2013, all'art. 14 sono state disciplinate le Misure di contrasto al lavoro sommerso e irregolareSono state rideterminate le sanzioni per il lavoro nero (aumento del 30% della maxi sanzione e delle somme aggiuntive per sospensione attività, non diffidabile) e quelle per le violazioni alla normativa sull'orario di lavoro (decuplicate).

Con lo stesso D.L. all'art. 11 sono individuate Misure per favorire la risoluzione di crisi aziendali e difendere l'occupazione, prevedendo in presenza di procedure concorsuali la prelazione alle società cooperative costituite dai dipendenti in caso di affitto o vendita dell'azienda, o suoi rami.

L'iter parlamentare per la conversione è stato avviato alla Camera dei Deputati [(A.C. 1920) (I dossier)]

Prassi

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Lettera circolare 27.12.13, n. 22277 (dal sito www.dplmodena.itD.L. n. 145/2013  ... importi sanzionatori