Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 19 settembre 2013, ha approvato il piano “Destinazione Italia”, un progetto, come si legge nel comunicato stampaper attirare gli investimenti esteri e favorire la competitività delle imprese italiane. Si tratta di 50 misure che toccano un ampio spettro di settori: dal fisco al lavoro, dalla giustizia civile alla ricerca.

Tra le misure presenti nel piano "Destinazione Italia":

  • Riduzione della tassazione sul lavoro
  • Testo unico del lavoro
  • Rideterminazione delle sanzioni tributarie 
  • Revisione della disciplina della “black list” fiscale
  • Credito d’imposta per ricerca e sviluppo
  • Sostegno agli spin-off di università e ricerca 
  • Creazione di un meccanismo di reazione rapida per far fronte alle crisi aziendali

 

Riguardo ai tempi il comunicato individua che Le 50 misure mettono insieme strumenti attuabili immediatamente e altri che necessitano di veicoli normativi. Per fornire un cronoprogramma il piano assegna a ciascun provvedimento una delle “tre clessidre”: subito, entro la fine dell’anno, tempi più lunghi..