Decreto-legge 21 maggio 2013, n. 54, convertito con legge 18 luglio 2013, n. 85, recante interventi urgenti in tema di sospensione dell'imposta municipale propria, di rifinanziamento di ammortizzatori sociali in deroga, di proroga in materia di lavoro a tempo determinato presso le pubbliche amministrazioni e di eliminazione degli stipendi dei parlamentari membri del Governo".

Il D.L. è stato pubblicato nella G.U.R.I. 21 maggio 2013, n. 117. La legge di conversione nella G.U.R.I. 19 luglio 2013, n. 168. Nella G.U.R.I. 19 luglio 2013, n. 168 è pubblicato pure il testo coordinato del D.L. con la legge di conversione.

Alla Camera dei Deputati (A.C. 1012) presentato il 21 maggio 2013 - I dossier - approvato il 18 giugno 2013

Al Senato della Repubblica (A.S. 843) assegnato il 19 giugno 2013 - Il testo in esame - I dossier - approvato il 17 luglio 2013 - il testo approvato (bozza provvisoria)

Oltre le Disposizioni in materia di imposta municipale propria (art. 1) il provvedimento contiene Disposizioni in materia di ammortizzatori sociali in deroga, di contratti di solidarietà e di contratti di lavoro subordinato a tempo determinato (art. 4).

Il 6 giugno 2013 sono stati firmati i decreti per il rifinanziamento della CIG in deroga per un totale di 780 milioni (vedi new dal sito del Ministero del Lavoro  delle Politiche Sociali). L'Inps (messaggio 9090 del 5.6.2013, vedi dal sito della Uiltucs) comunica di essere stata autorizzata dal Ministero all’erogazione dei trattamenti in deroga nei limiti delle ulteriori risorse previste per le singole Regioni e Province autonome, pari a euro 260.000.000,00, secondo il piano di riparto allegato alla nota del Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 28 marzo 2013.