Con la riprogrammazione pari a circa 2,3 miliardi di euro nelle Regioni Campania, Calabria, Puglia e Sicilia, ...  è stato dato il via libera al Piano Sociale per il Sud.

Il piano prevede, tra l'altro, Interventi per l’inclusione sociale con 845 milioni, Interventi per la crescita [con Iniziative per l’apprendistato e l’uscita dalla condizione giovanile “né allo studio né al lavoro” con due linee di azioni: la prima con Interventi per la promozione di esperienze lavorative/professionalizzanti in favore dei giovani oltre i 18 anni, appartenenti al segmento di coloro che non sono occupati né inseriti in percorsi di istruzione e formazione (10 milioni) e la seconda con Interventi di promozione dell’apprendistato e mestieri a vocazione artigianale attraverso incentivi alle assunzioni e strumenti volti a favorire la formazione on the job (40 milioni)], interventi per la Promozione di metodi applicati di studi e ricerca nelle Università attraverso l’azione di ricercatori italiani all’estero, Progetto “Angels” con 5,3 milioni, per l’Autoimpiego e l’imprenditorialità Giovanile con ulteriore investiment di 50 milioni.

Per il dettaglio della riprogrammazione di 2.299 milioni di euro vedi il comunicato stampa.

Per seguire gli aggiornamenti vai alla nostra pagina >>>