Con messaggio Inps n. 19684 del 28 luglio 2010  viene avviata, in ambiente WEB, un’applicazione denominata "piano di rientro" che consente di richiedere on-line, con modalità dilazionata breve, il versamento dei contributi dovuti mensilmente e per i quali non siano ancora state avviate le attività ordinarie di recupero del credito. L'accesso alla procedura potrà essere utilizzata per un massimo di due volte nel corso dell’anno solare e per un totale complessivo di quattro denunce mensili superati i quali l'applicazione escluderà la possibilità di proporre un nuovo piano di rientro per l'anno solare in corso. La relativa dilazione potrà essere richiesta per un numero massimo di sei rate (ciascuna di importo non inferiore a € 100,00) ed il relativo pagamento deve concludersi entro la fine dell’anno solare (il messaggio riporta l'esempio relativo ai contributi dovuti per il mese di ottobre, i quali potranno essere dilazionati in due mesi in quanto l’ultimo versamento (16 dicembre) deve avvenire entro la fine dell’anno solare. Precisa che in relazione a ciò i contributi relativi al periodo di competenza novembre, con scadenza 16 dicembre, non potranno essere versati utilizzando l’applicazione descritta.). Il pagamento, sia della prima delle rate così definite e accettate con l’atto di impegno dal contribuente che le successive, dovrà essere effettuato tramite il modello F24, utilizzando la causale contributo “PRCA” denominata “Aziende DM – Dilazione on line”.