L'Inps con circ. n. 18 del 5 febbraio 2010 (vedi) rende noti i nuovi “tetti” dei trattamenti di integrazione salariale, mobilità e disoccupazione, relativi agli importi mensili massimi comprensivi dei ratei di mensilità aggiuntive. Per effetto delle modifiche ad opera dell’art. 2, comma 150, della legge 23 dicembre 2009, n. 191 (vedi il ns. pocket n. 1/09 a pag. 23 e 24), dal 1.1.2010 la rivalutazione annuale dei trattamenti speciali di disoccupazione per l’edilizia avviene al 100% (n più all'80%) della variazione annuale dell'indice Istat.

Sinteticamente i nuovi valori sono:

Trattamenti di integrazione salariale e mobilità : retribuzione sino a € 1.931,86 sarà pari a € 892,96 lorde, nel caso di retibuzione superiore essa sarà pari a € 1.073,25

Trattamenti di integrazione in edilizia per intemperie stagionali: retribuzione sino a € 1.931,86 sarà pari a € 1.071,55 lorde, nel caso di retibuzione superiore essa sarà pari a € 1.287,90

Trattamenti speciali di disoccupazione per l’edilizia: € 583,84