Con il D.L.  78/10, oltre una serie di altre misure che attengono la materia del lavoro (pensioni, stress correlato nella p.a., ...) si segnalano quattro importanti novità.

La prima prevista nell'art. 12, comma 11, che (in una prima valutazione) si muove in senso opposto della sentenza della Cassazione a Sezione Unite n. 3240/2010 - vedi nostra news - e con un'interpretazione autentica assoggetta a contribuzione i redditi comunque provenienti dalle imprese dei commercianti, artigiani e coltivatori diretti. Sull'argomento vedi un primo intervento di A. Vitale sul bollettino Adapt. (per leggere l'articolo clicca qui). La seconda novità attiene al valore dell'avviso bonario dell'Inps. Dal 01-01-2011, ad opera dell'attuale art. 30, assume valore di titolo esecutivo ove nel termine di 30 giorni non si provvede al pagamento della contestazione. Nel caso di ricorso (ricordiamo che vige per il ricorso amministrativo il silenzio-rigetto e che sul punto si è pronunciato il Ministero con nota 0010849 del 18-06-2010) allo spirare del termine o ad esito negativo dello stesso sono assegnati 5 giorni per procedere al pagamento. Rimane il termine del biennio successivo alla data nella quale doveva essere effettuato il pagamento per procedere all'esecuzione. Collegata ad essa la terza novità che attiene alla sospensiva della cartella di pagamento con contributi Inps da parte del giudice. Il quale (per effetto dell'art. 38, comma 9) gli è assegnato un termine di 30 giorni per fissare l'udienza di trattazione della causa che deve essere decisa entro 120 giorni. Allo spirare del 150° giorno riprende ad essere, comunque, esecutiva la cartella. Pur essa correlata la quarta ed ultima novità che per ora si vuole segnalare: sempre l'art. 38, ma il comma 12, sospende i termini di decadenza della riscossione dei contributi non iscritti a ruolo di cui all'art. 25 del D. Lgs. 46/99 per tutti gli accertamenti notificati dopo il 1.1.2004 dai quali derivano contributi non versati. A breve un commento.

Vedi: Dal sito del Senato della Repubblica - Testo del Ddl 2228 (vedi) - Dossier e documentazione (vedi)