Informativa ex D. Lgs. 196/03

Ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs 30 giugno 2003, n. 196 (T.U. sulla Privacy), lo scrivente, “Studio Legale e di Consulenza del Lavoro VITALE & ASSOCIATI - Avv. Michele Vitale, Dott.ssa Maria Vitale” (di seguito “studio”), è a fornirLe le dovute informazioni in ordine alle finalità e modalità del trattamento dei Suoi dati personali; l'ambito di comunicazione e diffusione degli stessi; la natura dei dati in nostro possesso e del loro conferimento.

 Il trattamento dei dati che lo studio potrà effettuare attiene allo svolgimento dell’incarico di consulenza del lavoro secondo il disposto della legge 11 gennaio 1979, n. 12 e successive modificazioni.

 Il titolare del trattamento è individuato nel professionista incaricato, indicato nell’incarico professionale sottoscritto, liberamente scelto dal cliente. Al fine di consentire l’esercizio dei diritti e delle facoltà previste dalla normativa in materia di trattamento dei dati personali, ogni comunicazioni dovrà essere indirizzata al professionista titolare dell’incarico, domiciliato presso “Studio Legale e di Consulenza del Lavoro VITALE & ASSOCIATI - Avv. Michele Vitale, Dott.ssa Maria Vitale” sito a Caltanissetta in via Michele Amari n. 7.

A) Nel dettaglio, senza che l’indicazione si possa intendere totalmente esaustiva, l’incarico attiene:

  1. Assistenza per la costituzione, lo svolgimento e la risoluzione del rapporto di lavoro subordinato.

  2. Assunzioni agevolate (apprendistato, Contratto di Formazione Lavoro, Mobilità, L. 407, ecc.).

  3. Avviamento di borse lavoro, tirocini formativi e stages aziendali.

  4. Controllo periodico, monitoraggio, verifica in Azienda ed aggiornamento della documentazione aziendale di lavoro e previdenza.

  5. Elaborazione, stampa, conservazione per il periodo d’imposta in corso e quello precedente, dei prospetti paga e conseguenti documenti prodotti ad enti, uffici, istituzioni, come per legge, rimessi con le periodicità dagli stessi stabiliti;

  6. Determinazione dei Costi del Personale sia su base mensile che annua, con definizione dei percorsi di carriera ed analisi dei ruoli.

  7. Controllo di gestione anche con l’assistenza di personale e/o Commercialisti di Vostra fiducia.

  8. Assistenza per la costituzione, lo svolgimento e la risoluzione del rapporto di lavoro parasubordinato (Collaboratori coordinati e continuativi, collaboratori a progetto, collaboratori occasionali, etc.).

  9. Assistenza verso gli Enti previdenziali ed assicurativi (INPS, INAIL, INPDAP, EMPAM, ENASARCO, ecc.) in materia di contribuzione e prestazioni.

  10. Assistenza in occasione di controlli, verifiche e di vigilanza in materia contributiva (Ispettorato del Lavoro, INPS, INAIL, ecc.).

  11. Ricorsi amministrativi ai verbali degli Istituti di Vigilanza a seguito di ispezioni.

  12. Relazioni industriali: gestione dei rapporti con le OO. SS. interne ed esterne all’Azienda, anche per la stesura dei Contratti Integrativi Aziendali.

  13. Vertenze individuali e collettive da gestire, in rappresentanza dell’azienda nel tentativo obbligatorio di conciliazione, anche con l’assistenza di Avvocati di Vostra fiducia.

  14. Gestione dei rapporti aziendali con le Direzioni Provinciali per l’Impiego e Agenzie di Collocamento privato, per la costituzione e cessazione dei rapporti di lavoro subordinato e dei conseguenti adempimenti di legge verso gli Istituti previdenziali ed assistenziali.

  15. Gestione del collocamento obbligatorio (denunce periodiche, analisi delle situazioni di invalidità per l’inserimento nelle liste, e quanto annesso e connesso secondo la normativa in vigore nel tempo)

  16. Procedura automatizzata dell’elaborazione, controllo e stampa dei prospetti paga e relativi documenti di versamento IRPEF e contributi.

  17. Sistema di reporting dei dati del Personale secondo il data base richiesto dall’Azienda.

  18. Redazione dichiarazioni periodiche e annuali previste dalla normativa del tempo e procedura d’invio telematico all’Amministrazione Finanziaria.

  19. Ricerca e Selezione del Personale


B) Le finalità del trattamento dei dati includono i seguenti dati (quelli indicati con * sono definiti sensibili dalle vigenti disposizioni)

  1. informazioni concernenti taluni procedimenti giudiziari

  2. codice fiscale ed altri numeri di identificazione personale (carte sanitarie)

  3. nominativo, indirizzo o altri elementi di identificazione personale (nome, cognome, età, sesso, cittadinanza, indirizzo privato o di lavoro, n. di telefono, n. carta di identità, ecc.) relativi alla famiglia e a situazioni personali (stato civile, figli, età, soggetti a carico, ecc.)

  4. convinzioni, filosofiche o di altro genere (ad es.: assolvimento degli obblighi di leva nei servizi civili in quanto obiettore di coscienza: ecc.) *

  5. vita sessuale (comprese le preferenze sessuali) *

  6. convinzioni religiose: adesioni ad organizzazioni a carattere religioso (destinazione dell’8 per mille, ecc.) *

  7. opinioni politiche*

  8. adesione a partiti od organizzazioni a carattere politico *

  9. adesione a sindacati od organizzazioni a carattere sindacale (ad es.: versamento quote sindacali: ecc.) *

  10. origini razziali e/o etniche (anche desumibili da altri dati) *

  11. lavoro (occupazione attuale e precedente, informazioni sul reclutamento, curriculum lavorativo, beni aziendali in possesso del dipendente, valutazione attività lavorative, ecc.)

  12. informazioni concernenti procedimenti giudiziari (art. 686 cpp: certificato penale: ecc.) *

  13. stato di salute (ad es.: gravidanza, ecc.) *

  14. attività economiche, commerciali, finanziarie e assicurative (dati contabili, buoni di spedizione, fatture, servizi, contratti, beni patrimoniali, prestiti, mutui, ecc.)

  15. istruzione e cultura (curriculum di studi e accademico, articoli monografie, materiale audio-visivo, ecc.)

  16. beni, proprietà, possessi (proprietà, possessi e locazioni, beni e servizi forniti ottenuti)

  17. sul comportamento (profilo di personalità, tratti caratteriali)

  18. abitudini di vita o di consumo (viaggi, spostamenti, preferenze o esigenze alimentari, dati sull’appartenenza ad associazioni diverse da quelle di carattere religioso)

 C) Il trattamento dei dati attiene a:

Finalità amministrativo - contabili

  • trattamento economico e giuridico del personale (calcolo e pagamento di retribuzioni ed emolumenti vari, applicazione della legislazione previdenziale ed assistenziale; cassa integrazione e guadagni)

  • gestione del personale: reclutamento, selezione, valutazione e monitoraggio del personale

  • concorsi interni

  • test attitudinali

  • formazione professionale, stage, tirocini formativi anche estivi

  • collocazione personale dipendente all’estero

  • adempimento di obblighi contabili o fiscali

  • adempimenti connessi al versamento delle quote di iscrizione a sindacati o all’esercizio di diritti sindacali (gestione di permessi, distacchi, ecc.) o verso gli enti bilaterali

  • igiene e sicurezza del lavoro

  • programmazione delle attività (pianificazione e monitoraggio dei compiti, del volume di lavoro e delle prestazioni lavorative)

  • gestione del contenzioso (inadempimenti contrattuali; diffide; transazioni; recupero crediti; arbitrati; controversie giudiziarie)

  • servizi di controllo interno (della sicurezza, della produttività, della qualità dei servizi, dell’integrità del patrimonio)

  • attività di consulenza diversa dalle precedenti

  • adempimenti connessi alla vigente normativa in materia di prevenzione del rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo (D.lgs. 21 novembre 2007, n. 231 di Attuazione della direttiva 2005/60/CE).

Finalità connesse al settore bancario, creditizio, assicurativo, di intermediazione e di consulenza

  • gestione contabile o di tesoreria (amministrazione della contabilità individuale e della contabilità risparmi)

  • servizi finanziari (concessione e gestione di crediti, mutui e finanziamenti; indagini e valutazioni del rischio del credito, intermediazione finanziaria)

  • strumenti di pagamento elettronico (carte di credito e di debito; moneta elettronica)

  • servizi assicurativi (responsabilità civile, ramo di vita, sanità e calamità)

  • gestione del t.f.r. secondo le disposizioni di legge

  • servizi di intermediazione

Finalità connesse all’attività commerciale

  • marketing (analisi e indagini di mercato)

  • attività promozionali

  • giochi o concorsi a premi

che riguardano, eventualmente, i dipendenti e/o collaboratori a qualsiasi titolo secondo il D. Lgs. 276/03 e s.m. ed i.

 Finalità di carattere sanitario

  • Gestione nel rispetto delle disposizioni peviste dal D. Lgs. 626-94 e successive modifiche ed integrazioni

  • Gestione nel rispetto delle disposizioni di cui alla L. 68-99 e successive modifiche ed integrazioni

  • registrazione pazienti e gestione amministrativa (registrazione dati sanitari a fini gestionali e di fatturazione)

  • diagnosi, cura e terapia pazienti (prevenzione, diagnosi e trattamento medico anche a mezzo di personale paramedico)

  • monitoraggio dei gruppi a rischio

  • registrazione dei donatori (creazione di archivi di donatori di sangue o di organi; interventi promozionali)

  • interventi in caso di calamità, epidemie o malattie infettive

Finalità di carattere sociale

  • servizi sociali e di assistenza

  • attività di previdenza

  • attività di volontariato

  • attività di solidarietà e beneficenza

  • attività politica

  • attività sindacale

Finalità di ricerca

  • ricerche storiche

  • analisi statistiche e psicometriche

 Finalità di informazione, istruzione, cultura e valorizzazione del tempo libero

  • informazione per via telematica

  • istruzioni ed assistenza scolastica (amministrazione di scolari e studenti, organizzazione delle attività di insegnamento e valutazione; assistenza, anche a fini di orientamento professionale; sussidi, borse, assegni, ecc. organizzazione)

  • istruzione ed assistenza universitaria (amministrazione degli studenti, organizzazione delle attività di insegnamento e valutazione; assistenza, anche a fini di orientamento professionale; sussidi, borse, assegni, ecc. organizzazione)

  • attività artistiche e culturali

  • attività turistiche e ricreative

  • attività sportive

 Finalità di genere diverso da quelle descritte in precedenza

  • attività di carattere elettorale (tenuta liste elettorali, svolgimento di compiti pubblici relativi a consultazioni elettorali e referendarie)

  • amministrazione degli stranieri (rilascio di permessi e visti; riconoscimento di titoli e diplomi; svolgimento di altri compiti in materia di immigrazione)

  • attività istituzionale delle forze armate o per la difesa e la sicurezza dello Stato

  • ordine e sicurezza pubblica (misure di sicurezza; prevenzione, accertamento e repressione dei reati)

  • amministrazione della giustizia (procedimenti giudiziari civili, penali, amministrativi e tributari)

  • protezione civile (interventi per disastri e calamità; assistenza; gestione sussidi e interventi di recupero; rapporti con il volontariato)

  • difesa del suolo, tutela dell’ambiente e della sicurezza della popolazione (radioprotezione, campi magnetici)

  • vigilanza e controllo sistema monetario e valutario

  • attività e controlli doganali

  • accertamento e riscossione di tasse e imposte

  • finanziamenti, sussidi e sovvenzioni (concessione di finanziamenti, sussidi e sovvenzioni; individuazione degli aventi diritto; calcolo; monitoraggio)

  • documentazione di beni e patrimoni (tenuta di registri di beni mobili e immobili; archivi catastali; rilascio di certificazioni e attestazioni)

  • operazioni di trasporto (passeggeri e merci)

  • prenotazione di servizi ed emissione biglietti (iniziative sportive, culturali, ricreative, ecc.)

  • relazioni con il pubblico

  • gestione di elenchi, attività e contributi di soci, sostenitori o associati (persone fisiche, giuridiche, associazioni, fondazioni, comitati, ecc.)

 D) Il trattamento dei dati sarà effettuato nel rispetto del D.lgs 196/2003 e delle autorizzazioni generali emanate dall’Autorità garante e di seguito indicate:

1. Autorizzazione n. 1/2011 al trattamento dei dati sensibili nei rapporti di lavoro (in G.U.  n. 162 del 14 luglio 2011) che si intende riportata e/o sostituita con provvedimenti aventi analoga portata;

2. Autorizzazione n. 4/2011 al trattamento dei dati sensibili da parte dei liberi professionisti (in G.U.  n. 162 del 14 luglio 2011) che si intende riportata e/o sostituita con provvedimenti aventi analoga portata;

3. Autorizzazione n. 7/2011 al trattamento dei dati a carattere giudiziario da parte di privati, di enti pubblici economici e di soggetti pubblici (in G. U. n. 162 del 14 luglio 2011) che si intende riportata e/o sostituita con provvedimenti aventi analoga portata;

4. Autorizzazione al trattamento dei dati a carattere giudiziario correlato all'attività di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali - 21 aprile 2011 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 21 aprile 2011) che si intende riportata e/o sostituita con provvedimenti aventi analoga portata;

 E) L’attività professionale viene svolta anche con l’uso di strumenti informativi (software paghe e stipendi, elenchi con l’uso di applicativi informatici di video scrittura, foglio elettronico, scansione documentazione, etc.) propri del consulente e/o di centri di elaborazione dati di cui potrà avvalersi. ll trattamento dei dati avverrà mediante modalità e strumenti idonei a garantirne la riservatezza e sarà effettuato attraverso mezzi elettronici o automatizzati (elaboratori in rete non accessibile al pubblico) ed attraverso mezzi non automatizzati (archivi cartacei), forniti entrambi di adeguate misure di sicurezza, quali password personalizzate con accesso esclusivo, codice identificativo personale e controllo sull’accesso degli archivi, così come previsto e disciplinato dagli articoli da 31 a 36 inclusi del Codice e sempre nel rispetto dell’articolo 11 del Codice.

 F) La documentazione contenente i dati da trattare potranno essere custoditi presso l’azienda, presso lo studio del consulente e/o di centri di elaborazione dati di cui egli potrà avvalersi ovvero individuati dal cliente in relazione a contratti di appalti-servizi che potrà sottoscrivere dandone notizia al consulente

 G) Il cliente è tenuto a rilasciare apposita informativa ai propri dipendenti e/o collaboratori a qualsiasi titolo in impresa ai sensi del D. Lgs. 196/2003 e si impegna a rilasciarla a quanti saranno immessi, a qualsiasi titolo, successivamente

 Per ogni altro elemento non espressamente indicato nella presente informativa, si rinvia a quanto disposto dal D.Lgs. 196/2003 e s.m.i. ed ai provvedimenti ad esso connessi e consequenziali.

 

 

E' possibile prendere visione della precedente versione dell'informativa al seguente link: Informativa sul trattamento dei dati personali